STILI NAM SIU LAM

La Siulam Kung Fu School propone un programma didattico basato sullo studio integrato e comparato di 5 Stili di Kung Fu appartenenti alla grande famiglia del Nam Siu Lam al fine di trasmettere allo studente determinate qualità che altrimenti sarebbe impossibile acquisire con la pratica di un solo sistema:

HUNG GAR > POTENZA - STABILITA' - RESISTENZA
LUNG YING KYUN > RAPIDITA' - ESPLOSIVITA' - DETERMINAZIONE
MOK GAR > EQUILIBRIO - SCIOLTEZZA - ELASTICITA'
NAAM SIU LAM KYUN > RESPIRAZIONE - CONDIZIONAMENTO
WING CHUN > CONTROLLO - COORDINAZIONE - FLUIDITA'

H U N G  G A R

Lo Stile Hung Gar o Stile della Famiglia Hung, dal nome del suo fondatore Hung Hei Gung, è un adattamento dello stile della Tigre del Tempio Nam Siu Lam (Fu Kuen), combinato con alcuni principi e tecniche dello Stile della Gru sempre del Tempio Nam Siu Lam (Hok Kuen). 

Hung Hei Gung fu allievo dell'Abate del suddetto Tempio, il Monaco Ji Sin Sim.

L'Hung Gar è uno stile di Kung Fu molto potente e duro la cui caratteristica principale può riassumersi in quello che è il suo motto: posizioni stabili e colpi potenti.

Il praticante, infatti, viene formato fisicamente attraverso un'estenuante lavoro sulle posizioni, con esercizi tradizionali e sequenze tecniche molto lunghe e faticose (Forme),  volto ad irrobustire le gambe ed il corpo e a conferire stabilità alla postura.

Il colpo principale del sistema è un poderoso diretto che, se eseguito correttamente, a parere degli esperti riesce facilmente a mettere fuori combattimento l'avversario.

Nella nostra Scuola, attualmente, vengono studiate ed insegnate tre Forme fondamentali a mani nude dello Stile con le relative applicazioni di autodifesa: Mui Faa Kyun (Forma del Fiore di Susino), Lau Gar Kyun (Forma della Famiglia Lau) e Wu Dip Zoeng (Forma dei Palmi a Farfalla). Oltre ad esse vengono praticati diversi esercizi (Wei Chi Kung) e tecniche di combattimento tradizionali.

L U N G  Y I N G  K Y U N

Il Lung Ying Kyun o Stile imitativo del Drago è stato creato dal Monaco Tai Yuhk che lo diffuse soprattutto nella zona del Kwantung. E' un sistema di combattimento molto rapido, aggressivo ed esplosivo che non concede nessuna chance all'avversario. I colpi principali sono i pugni a martello e le gomitate generalmente abbinati al tipico spostamento diagonale. I calci, invece, sono scarsamente utilizzati.

Nel programma didattico della Siulam Kung Fu School è stato inserito l'insegnamento di tre brevi sequenze a mani nude di questo particolarissimo Stile: Sap Luk Bou (Forma dei 16 Passi), Lung Ying San Sao (Esercizio per muovere le mani come un Drago) e Lung Ying Geibun Kyun (Forma fondamentale del Drago).

M O K  G A R

Lo Stile Mok Gar o Stile della Famiglia Mok è stato sviluppato dal Maestro Mok Ching Giuh a partire dagli insegnamenti ricevuti dal Monaco Mok Ta Shi del Tempio Nam Siu Lam.

A differenza degli altri Stili del Sud prevede un vasto utilizzo delle tecniche di calcio spesso eseguite in sincronia con le tecniche di pugno. 

Il Mok Gar si presenta come uno Stile agile e fluido che aiuta a sviluppare equilibrio e scioltezza nei movimenti, soprattutto a livello degli arti inferiori.

Il programma didattico della Siulam Kung Fu School si giova di tre sequenze a mani nude di questo raro Stile:  Sap Ji Kyun (Forma dell'ideogramma 10), Hak Fu Kyun (Forma della Tigre Nera) e Mok Gar Kyun (Forma della Famiglia Mok). 

N A A M  S I U  L A M  K Y U N

Il  Naam Siu Lam Kyun o Stile della Giovane Foresta del Sud, dal nome del luogo sacro dove si è sviluppato, risale alla seconda metà del 1600 quando il Monastero di Shaolin del Nord,  dopo una leggendaria resistenza, venne distrutto e bruciato dai soldati Manciù ed alcuni monaci riuscirono a fuggire rifugiandosi nel sud della Cina, nella regione del Fukien, dove esisteva un altro tempio denominato Nam Siu Lam, ossia Tempio Shaolin del Sud.

All'interno di questo Monastero i monaci superstiti svilupparono un sistema avanzato di Kung Fu basato essenzialmente sull'imitazione e l'applicazione in campo marziale dei movimenti tipici di cinque animali:

DRAGO, TIGRE, LEOPARDO, GRU e SERPENTE


Nella Siulam Kung Fu School è possibile apprendere due antiche e rare Forme a mani nude  ed una sequenza avanzata di Bastone Conico di questo Stile con le relative applicazioni di autodifesa:  Saam Zin Kyun (Forma delle 3 battaglie), Lung Fu Soeng Kyun (Forma doppia del Drago e della Tigra) e Naam Fat Gwan (Forma di Bastone del Buddha del Sud). 

Oltre a queste tre sequenze ortodosse vengono studiate, per comparazione, anche due Forme più moderne importate da Scuole che derivano dallo Shaolin del Nord, la Chang Quan (Forma breve del Pugno Lungo) e la Wu Lan Gwan (Forma del Bastone del Quinto Figlio).
Complementare alle Forme è l'esercitazione dei metodi di condizionamento corporeo, il Palmo ed il Corpo di Ferro. 
Successivamente l'allievo viene introdotto ad un livello superiore rappresentato dal Baat Tuan Chin (Esercizio degli 8 pezzi di broccato) e dalla Siu Lam Taai Gik Kyun (Forma del Supremo Ultimo Pugno della Giovane Foresta). Due metodi per generare e canalizzare l'energia interna (Nei Chi Kung). 

W I N G  C H U N

Il Wing Chun o Stile dell'eterna Primavera, secondo la leggenda, risale a circa 300 anni fa quando una monaca del Tempio Nam Siu Lam di nome Ng Mui ebbe una geniale intuizione osservando una gru e una volpe che lottavano.

La volpe girava intorno alla gru, nella speranza di poter sferrare un attacco mortale sul fianco di quest'ultima, la gru però ogni volta che la volpe si avvicinava troppo, tentando di morderla, si difendeva con un'ala e, contemporaneamente, contrattaccava con il becco.

Ng Mui ideò, grazie all'idea ricavata da quell'osservazione, un nuovo sistema di Kung fu, il Wing Chun, e lo insegnò ad una ragazza chiamata Yim Wing Chun (da cui lo Stile prese il nome), la quale aveva necessità di doversi difendere da alcuni delinquenti esperti di stili tradizionali.

La caratteristica principale del Wing Chun è che i colpi vengono indirizzati sempre verso una linea Immaginaria del corpo, denominata "linea centrale" (Joan Sen), in quanto in essa si trovano i punti più vulnerabili dell'essere umano: naso, gola, plesso solare e genitali. Le parate vengono sempre effettuate con la mano aperta mentre il colpo più importante dello stile è il pugno diretto verticale che quando è portato in rapide successioni multiple viene denominato "pugni a catena".

Le tecniche di calcio nel Wing Chun sono molto rapide ed efficaci anche a corta distanza in quanto l'efficacia maggiore del sistema si ha nel corpo a corpo, poiché il praticante di Wing Chun grazie a vari esercizi tradizionali e a sequenze codificate (Forme) sviluppa una notevole capacità di controllare la forza ed i movimenti dell'avversario, rendendolo facilmente inoffensivo.

Infatti le forme di Wing Chun oltre ad indicare molte soluzioni pratiche, contengono soprattutto dei principi da applicare in ogni situazione. Inoltre esse sono perfettamente simmetriche e sviluppano in tal modo la coordinazione, l'equilibrio e la precisione tecnica.

Nella nostra Scuola è possibile studiare tutto il programma completo e autentico dello Stile  che comprende quattro Forme a mani nude  con le relative applicazioni di autodifesa, Siu Nim Tau Yat (Forma Base della Piccola Idea), Cam Kiu (Forma per abbassare il Ponte), Biu Zi (forma delle Dita Volanti), Siu Nim Tau Yih (Forma Avanzata della Piccola Idea), una sequenza di Bastone Conico, Luk Dim Bun Gwan (Forma del Bastone dei sei punti e mezzo), la famosa sequenza Muk Yan Zong (Forma con il Pupazzo di Legno)  e diversi esercizi per lo sviluppo della sensibilità tattile, come il Man Sao, il Lap Sao, il Chi Sao ed il Gau Sao che insegnano a reagire istintivamente a qualsiasi tecnica di combattimento senza preoccuparsi di applicare la mossa X in risposta alla mossa Y dell'avversario.